he0.jpghe6e.jpg he2a.jpg he3.jpg he4.jpghe1.jpg

KING CRIMSON

ISLANDS - Verso l'infinito e oltre ?


'Islands', pubblicato nel 1971, è il quarto album dei King Crimson, gruppo inglese che ha dato il via all'epopea del progressive rock, a partire dal loro primo album 'In the court of the Crimson King' del 1969, unanimemente considerato una pietra miliare della musica rock.

is1.jpg

L'ultimo brano dell'album 'Islands' è intitolato anch'esso 'Islands' ('Isole'). Ed era difficile immaginare una ulteriore evoluzione dei King Crimson dopo un pezzo così perfetto. Infatti, dopo una pausa di quasi due anni, con l'album successivo del 1973 'Lark's tongues in aspic', i Crimson diventeranno una cosa nuova, bella e geniale, ma il suono sarà più sporco, i testi meno raffinati, e saranno da lì in poi i King Crimson 2.0, ovvero il gruppo personale di Mister Robert Fripp.

islands_1.jpg'Islands' (il brano) rappresenta la massima espressione della prima generazione dei King Crimson (volendola definire così): una altissima ispirazione melodica e armonica della musica di Fripp che si lega in modo indissolubile alla liricità del testo di Sinfield; un arrangiamento prezioso, a metà strada fra la ballata jazz (nella prima parte) e la canzone pop (nell'ultima parte); il contributo unico di Keith Tippett con il suo accompagnamento al pianoforte che, in alcuni passaggi, sfiora le dissonanze da pianista “free jazz”; l'equilibrata voce di Boz che non lascia spazio ad alcun inutile virtuosismo. I delicati accenni della chitarra elettrica di Fripp e l'assolo della tromba (o cornetta) di Mark Charig, misurato e sublime, completano il quadro di un brano perfetto.
Nel testo, che è parte essenziale del brano, pur avendo una sua dignità poetica assoluta, il paroliere/poeta Pete Sinfield raggiunge l'apice del lirismo della sua produzione: la sua 'Isola', le onde del mare, gli alberi, la natura che la circonda non sono altro che una sottile metafora che, nello sviluppo dei versi, lo porta a svelare che quell'isola non è altro che lui stesso.

Ci si domanda, dopo aver ascoltato il brano, quale sarebbe stato il futuro della musica se le beghe caratteriali fra Fripp e Sinfield non avessero preso il sopravvento troncando uno dei sodalizi più fertili e creativi del rock.
Ma è inutile porsi il problema, le vicende umane accadono e basta. Resta l'emozione di riascoltare, per l'ennesima volta, un capolavoro come 'Islands', cercando di trovare sempre nuove sfumature in un'opera che sfida l'eternità.

islands_3.jpgislands_4.jpg

Di seguito proponiamo il testo del brano con traduzione a fronte.

 

Islands

Isole

Earth, stream, and tree encircled by sea

Terra ruscello ed albero circondati dal mare

Waves sweep the sand from my island

Le onde spazzano la sabbia dalla mia isola.

My sunsets fade

I miei tramonti svaniscono.

Field and glade wait only for rain

Il campo e la radura aspettano solo la pioggia.

Grain after grain, love erodes my

Granello dopo granello l'amore erode le mie

High weathered walls which fend off the tide

Alte mura esposte alle intemperie che respingono la marea

Cradle the wind

Cullano il vento

To my island

Verso la mia isola.

 

 

Gaunt granite climbs where gulls wheel and glide

Ripide scogliere di granito dove i gabbiani volteggiano

Mournfully cry o'er my island

Tristemente piangono sopra alla mia isola.

My dawn bride's veil, damp and pale

Il velo della mia sposa all'alba, umido e pallido

Dissolves in the sun

Si dissolve al sole

Love's web is spun, cats prowl, mice run

La rete dell'amore è tessuta. I gatti vagano, i topi scappano.

Wreathe snatch-hand briers where owls know my eyes

Intreccio rovi strappati dove i gufi conoscono i miei occhi.

Violet skies

Cieli viola

Touch my island

Toccano la mia isola,

Touch me

Toccano me.

 

 

Beneath the wind turned wave

Al di sotto il vento è diventato un'onda

Infinite peace

Pace infinita

Islands join hands 'neath heaven's sea

Le isole si tengono per mano sotto il mare del cielo

 

 

Dark harbor quays like fingers of stone

Scure banchine del porto come dita di pietra

Hungrily reach from my island

Si allungano fameliche dalla mia isola.

Clutch sailor's words, pearls and gourds

Carpiscono le parole dei marinai. Perle e zucche

Are strewn on my shore

sono sparse sulla mia riva.

Equal in love, bound in circles

Simili in amore, legate in cerchi.

Earth, stream, and tree return to the sea

Terra ruscello ed albero ritornano al mare.

Waves sweep the sand from my island

Le onde spazzano la sabbia dalla mia isola

From me

Da me

 

 

Beneath the wind turned wave

Al di sotto il vento è diventato un'onda

Infinite peace

Pace infinita

Islands join hands 'neathe heaven's sea           

Le isole si tengono per mano sotto il mare del cielo

 
Proposte di Ascolto
 
islands_video.bmp
Islands

Sempre su Islands vedi l'articolo >>>> Formentera Lady
Vedi anche l'articolo su Pete Sinfield, il poeta del prog. >>>>

Autore : Stefano Sorrentino, 22/06/2022